fbpx

Fino al 30 novembre 10% di sconto sul primo acquisto con il codice: CANNELLA10 !

Rinfrescarsi con gusto. Guida alla preparazione delle tisane fredde

La tisana fredda è un’ottima compagna per esplorare il selvaggio. In questo articolo vi raccontiamo come si prepara una tisana fredda.

La bella stagione è alle porte, l’estate scalpita e mai come quest’anno, la voglia di star fuori, passeggiare e perdersi nella natura è tanta. Cosa c’è di meglio di una tisana fredda da portare con sé nelle escursioni selvagge e fuori porta? È un errore comune, quello di associare la tisana a un rito invernale, magari a conclusione una domenica uggiosa, libro alla mano e coperta. Il mondo delle tisane però è sfaccettato e diversi sono i suoi usi. Che sia calda o fredda, la tisana è un alleato corroborante tutto l’anno. In questo articolo, noi di Wilden. herbals vi parleremo di come si preparano le tisane fredde.

Ci sono alcuni metodi efficaci per estrarre tutto il buono di una tisana, preservandone le caratteristiche organolettiche sia a caldo che a freddo. Imparando a conoscerli, noterete delle estrazioni con note, profumi, colori molto diversi tra loro.

Tisane fredde vs tisane calde: il tempo di infusione

L’infusione è una combinazione di tempo e temperatura. Se infatti per l’infusione a caldo bastano pochi minuti (da 5 a 20 minuti), per l’infusione a freddo è necessaria qualche ora (da 6 a 12 ore).

Tisana fredda: come si prepara

Preparare una tisana fredda è semplicissimo e la brocca è un ottimo modo per conservarla in frigo e consumarla comodamente a casa come bevanda rinfrescante. Ecco come si prepara una tisana fredda in brocca:

  • Usate 2 o 3 bustine d’infuso Wilden ogni litro, a seconda dell’intensità di gusto desiderata. Riempite la brocca con acqua portata a ebollizione e concedete un buon tempo di macerazione (10-20 minuti).
  • Una volta che l’infusione è pronta, addolcite e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
  • Servite a piacimento.

Potete procedere in modo analogo anche con la borraccia. Vi basterà modificare la quantità d’acqua necessaria, lasciando in infusione 2 bustine di tisana in borraccia senza tappo per tutta la notte. Lasciando respirare la vostra tisana, avrete un gusto pieno e perfetto da portare in giro.

Come si prepara una tisana con infusione a freddo

Anche in infusione a freddo, è facilissimo preparare una tisana fredda. Basta unire una bustina o una porzione di sfuso in acqua in una brocca e lasciare che la tisana riposi per 6-12 ore in frigorifero. Anche qui, bastano 2/3 bustine per tipo o (4/6g di sfuso), a seconda dell’intensità di estrazione desiderata.

Se poi volete sperimentare, questo è solo l’inizio; provate ad esempio ad aggiungere erbe aromatiche fresche e perché no, anche un distillato.

Presto cominceremo a raccontarvi storie e ricette anche dal mondo della miscelazione.

© Melania Dalle Grave e Agnese Bedini per DSL Studio

0