fbpx

JOIN THE JOURNEY! 10% di sconto sul primo acquisto.

Remedium n.2 – Boost

Dalla composizione ai benefici, Wilden.herbals racconta le sue tisane una per una in un viaggio alla scoperta del potere delle piante.

Remedium n.2 — Boost è una miscela dalle proprietà antiossidanti e immunostimolanti, in grado di rinforzare le difese immunitarie, di proteggere l’organismo dai fattori di rischio e di prevenire e curare i sintomi da raffreddamento.

Remedium n.2 — Boost è una miscela di 9 erbe in cui le proprietà farmacologiche dell’echinacea e della curcuma sono coadiuvate dall’azione di altre erbe come il sambuco e l’alloro. I principi attivi e il sapore fresco e pungente dello zenzero si mescolano a quelli del pepe, leggermente piccante,  al piacevole aroma di citronella e al dolce sapore dell’arancia

Anche in versione fredda!

Echinacea, Echinacea pallida
Curcuma, Curcuma longa
Pepe nero, Piper nigrum
Zenzero, Zingiber officinale
Ginepro, Juniperus communis
Citronella, Cymbopogon citratus
Sambuco, Sambucus nigra
Alloro, Laurus nobilis
Arancia dolce, Citrus sinensis

Questa è la composizione per 100g:

Echinacea, Echinacea pallida

L’Echinacea è una pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae e originaria del Nord America. Il fiore e la radice di questa pianta sono tradizionalmente usate nella farmacopea dei Nativi Americani. Nota per le proprietà immunostimolanti e antivirali, la presenza di polisaccaridi aiuta a rinforzare le difese immunitarie e curare i sintomi di malattie da raffreddamento, sostenendo l’organismo contro gli attacchi infettivi.

Alloro, Laurus nobilis

L’alloro è una pianta sempreverde tipica delle zone mediterranee. Questo infuso può essere utilizzato quindi per favorire la digestione in caso di influenza, ma anche per alleviare dolori mestruali e reumatici. Antiossidante naturale, l’alloro è in grado di stimolare e rinforzare il sistema immunitario grazie anche all’alto contenuto di vitamina C, che svolge un’azione antivirale. Grazie alla sua azione espettorante, aiuta in caso di febbre, sinusite, tosse e bronchite. 

Curcuma, Curcuma longa

La curcuma è una spezia dal caldo colore giallo aranciato e dall’aroma penetrante molto usata nella cucina indiana. Il nome deriva dal sanscrito “kum-kuma” e dall’arabo “kour-koum”, che significa zafferano, per via della sua somiglianza nel colore alla preziosa spezia. Molto usata nella medicina Ayurvedica come depurativo, la curcuma è consigliata per migliorare la salute del fegato, eliminare gli eccessi di colesterolo e facilitare la digestione. Ha inoltre proprietà antinfiammatorie, antivirali, antibatteriche, antifungine ed antiossidanti.

Pepe nero, Piper nigrum

Per secoli, il frutto di questa pianta rappresentò una merce di scambio di altissimo valore. Nella medicina ayurvedica, il pepe nero è un potente rimedio per stimolare il metabolismo ed eliminare le tossine. Ha proprietà antiossidanti (piperina) ed è ottimo nel caso di “raffreddamenti”, quali influenza, tosse, congestione nasale e febbre. Inoltre il pepe agevola l’assorbimento di nutrienti e associato alla curcuma, come in questa miscela, ne aumenta la biodisponibilità fino al 2000%. 

Piper nigrum

Zenzero, Zingiber officinale

Il rizoma di questa pianta originaria delle foreste tropicali dell’India e del Sud Est Asiatico è ampiamente utilizzato sia come spezia che come rimedio tradizionale. I principi attivi in esso contenuti (gingeroli) rendono lo zenzero un antiossidante efficace contro infiammazioni, congestione, tosse, raffreddore e febbre. Nella medicina tradizionale cinese svolge un’azione definita di “dispersione del freddo” accumulato nel corpo.  

Ginepro, Juniperus communis

Gli oli essenziali presenti nelle bacche di ginepro sono adoperati in tutto il mondo per i loro valori medicinali e terapeutici. La loro estrazione ed il loro uso è infatti una pratica antichissima. Il ginepro è un antisettico naturale per le vie urinarie e respiratorie; nei secoli si è fatto apprezzare per queste sue naturali proprietà terapeutiche contro i sintomi influenzali e le disfunzioni gastrointestinali. I suoi oli hanno proprietà antinfiammatorie e vengono utilizzati come aerosol o per massaggi su zone contratte del corpo.

Bacche di Juniperus communis

Arancia dolce, Citrus sinensis

La scorza dell’arancia si usa per le sue proprietà, oltre che per il piacevole aroma. I principi attivi contenuti nell’olio essenziale (esperidina e limonina) oltre a una grande quantità di vitamina C e minerali come ferro e calcio sono utili per rinforzare il nostro organismo, specialmente nelle stagioni invernali. Inoltre, l’arancio dolce, dall’aroma profumato e dissetante, ha proprietà aperitive, digestive e antispasmodiche, utili per i dolori di stomaco.

Citronella, Cymbopogon citratus

Questa pianta è un concentrato aromatico di nutrienti essenziali e proprietà farmacologiche con molti benefici per la salute. I componenti responsabili della fragranza al limone (limonene, citrale) hanno proprietà antifungine e antibatteriche. È utilizzata nella medicina Ayurvedica per rafforzare il sistema immunitario e curare i sintomi influenzali: tosse, congestione nasale, febbre, spossatezza e mal di testa. Ha proprietà antiossidanti e diuretiche che aiutano a ripulire il corpo dalle tossine. 

Foglie essiccate di Cymbopogon citratus

Sambuco, Sambucus nigra

Il sambuco è noto fin dall’antichità per le sue doti terapeutiche efficaci nel trattamento di febbri ed infezioni. I principi attivi contenuti nei fiori di sambuco hanno la capacità di aumentare la sudorazione corporea, così da favorire l’eliminazione delle tossine e la contenzione della temperatura durante gli stati febbrili. I flavoni della pianta hanno un’azione vasodilatatrice che sblocca le vie respiratorie in caso di congestione nasale, tosse e raffreddore. 

Fiori di sambuco

La tisana Remedium n.2 – Boost è un concentrato naturale di antiossidanti e immunostimolanti; una bevanda che potremmo definire ‘elisir di lunga vita’ per il suo concentrato di piante e spezie dal potere benefico. Complessa, ma semplice; proprio come una tazza di tisana da sorseggiare ogni volta che vuoi.

© 2021 Wilden.herbals – I contenuti sono di proprietà di Wilden.herbals S.r.l., è vietata la riproduzione

Fonti:

  1. Wagner, H., & Ulrich-Merzenich, G. (2013). Evidence and rational based research on Chinese drugs. Wien: Springer.
  2. Fitoterapia, impiego razionale delle droghe vegetali, F. Capasso G. Grandolini A.A. Izzo Springer
  3. Bates SH, Jones RB, Bailey CJ, Insulin-like effect of pinitol, British Journal of Pharmacology 2000; 130(8): 1944-1948
  4. Kamara BI, et al., Polyphenols from honeybush tea, Journal Agricultural Food Chemistry 2003; 51(13): 3874-3879
  5. Kenneth M. Klemow, Andrew Bartlow e Justin Crawford, Herbal Medicine: Biomolecular and Clinical Aspects
  6. Barnes Joan, Anderson A. Linda, Phillipson David J. Herbal Medicines, Pharmaceutical Press 2007.
  7. Blumenthal M., Goldberg A., Brinckmann J (Ed). Expanded Commission E Monographs, American Botanical Council and Integrative Medicine Communications 2000.
  8. European Scientific Cooperative on Phytotherapy (Ed). Melissea folium, ESCOP Monographs on the Medicinal Uses of Plants Drugs, Centre for Complementary Health Studies, Université d’Exeter 1996.
  9. Franchomme P. et Pénoël D. L’aromathérapie exactement. Encyclopédie de l’utilisation thérapeutique des huiles essentielles. (L’aromaterapia esattamente. Eenciclopedia dell’utilizzo terapeutico degli oli essenziali).
  10. Roger Jollois Éditeur 1990 Pizzorno JE Jr, Murray Michael T (Ed). Textbook of Natural Medicine, Churchill Livingstone 2006
  11. Organisation mondiale de la santé (Organizzaizone mondiale della sanità). WHO monographs on selected medicinal plants, vol. 2, Suisse, 2002.
0